Emergenza Sud Sudan – Assistenza ai profughi sud sudanesi nel Distretto di Koboko, West-Nile ugandese

Intervento di emergenza in ambito idrico, con la realizzazione di un pozzo meccanizzato ad alta efficienza e la riabilitazione di 15 pozzi non funzionanti nel Distretto di Koboko, Uganda.

La grave emergenza umanitaria causata dalla guerra civile in Sud Sudan coinvolge da vicino i Paesi confinanti che, come l’Uganda, accolgono nel proprio territorio migliaia di rifugiati. Il Distretto di Koboko, nell’agosto 2016, ha richiesto espressamente ad ACAV un intervento per far fronte all’emergenza idrica causata dal massiccio afflusso di persone in fuga dal Sud Sudan.

 

Obiettivo generale: migliorare la situazione idrica a Koboko e prevenire possibili epidemie legate all’uso di acqua contaminata.

Obiettivi specifici: aumentare l’accesso a fonti di acqua pulita, migliorare la salute e prevenire possibili epidemie

Attività del progetto: perforazione di un nuovo pozzo nella Municipalità di Koboko dotato di strutture meccanizzate, riabilitazione di 15 pozzi non funzionanti

Partner: Distretto di Koboko, Uganda

Supportato da: Provincia Autonoma di Trento

Avanzamento del progetto: in corso

Budget di progetto: € 71.180 (vedi prospetto nella descrizione del progetto)

Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.