Chi siamo

ACAV l’impegno della solidarietà dal 1985

.

ACAV – Associazione Centro Aiuti Volontari – è una Organizzazione Non Governativa costituita nel 1985, riconosciuta idonea dal Ministero degli Affari Esteri Italiano.

Ci impegniamo a realizzare, insieme alle popolazioni coinvolte, attività di cooperazione sostenibili che pongano le premesse per un effettivo sviluppo, nel rispetto della realtà sociale, culturale, ed economica locale.

La spinta che fa scaturire i progetti, è riconducibile alla decisione di essere prossimi all’altro, ai suoi problemi, alle sue potenzialità, alle sue ricchezze e povertà: cerchiamo di conoscere e condividere fino in fondo la situazione del posto e rispondere, con i mezzi che abbiamo e con iniziative concrete, alle difficoltà e alle esigenze della popolazione.

Obiettivo dell’ACAV. è di rendere uomini e donne del sud del mondo protagonisti ed artefici del proprio sviluppo: crediamo che cooperare con loro sia lo stile di approccio alle problematiche dei paesi in via di sviluppo.

I settori di intervento attivati in Africa, riguardano il sostegno alle necessità primarie, nel settore idrico-sanitario, nello sviluppo dell’agricoltura e dell’artigianato, nell’educazione di base, nella formazione professionale ed altre attività di sviluppo sociale e di formazione della persona umana.

ACAV lavora attualmente nell’Africa Sub Sahariana in Uganda, Repubblica Democratica del Congo e Sud Sudan.

o

IDONEITÀ RICONOSCIUTE

Idoneità a svolgere attività di cooperazione con i paesi in via di sviluppo ai sensi dell’art. 28, comma 3, della legge 26 febbraio 1987, n. 49 con decreto ministeriale n. 1987/128/4185/0D del 14 settembre 1988 nei settori della:

– realizzazione programmi a breve e medio periodo;

– selezione, formazione e invio di volontari in servizio civile;

– attività d’informazione, educazione allo sviluppo.

y

ACAV sostiene lo sviluppo

L’impegno primario è garantire il diritto fondamentale all’acqua.

ACAV realizza in collaborazione con le comunità locali:

– interventi di emergenza, in situazione di precarie condizioni umanitarie e sanitarie a seguito di catastrofi naturali e guerre;

– iniziative di sviluppo rurale per la formazione di contadini in campo agricolo, ittico e forestale;

– sostegno alle scuole professionali per l’educazione dei giovani.

k

Mission

Documento Strategico 2011-2014

Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.