Emergenza Acqua a Morobo County, Sud Sudan

L’iniziativa ha previsto la perforazione di 10 nuovi pozzi nella Contea di Morobo, in Sud Sudan.

La Contea di Morobo, territorio del Sud Sudan meridionale, ha accolto nel 2015 oltre 15mila sfollati interni andando ad aggravare la già difficile situazione idrico-sanitaria della popolazione residente.

ACAV, grazie al sostegno della Regione Trentino Alto-Adige, ha realizzato un’azione in ambito idrico-sanitario con la perforazione di 10 pozzi e un intervento di educazione ambientale volto a sensibilizzare la comunità a una gestione comune della risorsa.

 

Obiettivo generale: favorire il miglioramento delle condizioni di vita della popolazione sud sudanese della contea, di Morobo, con particolare attenzione alle fasce più vulnerabili attraverso la promozione della sicurezza alimentare, dello sviluppo rurale e della erogazione dei servizi di base quali interventi in ambito sanitario, di water and sanitation e educazione presso alcune comunità selezionate.

Obiettivi specifici: aumentare la possibilità di accesso all’acqua potabile, stimolare l’associazionismo per la gestione comune dell’acqua

Attività del progetto: perforazione di 10 nuovi pozzi nella Contea di Morobo, sensibilizzazione e mobilitazione delle comunità beneficiarie per una gestione condivisa delle risorse idriche

Partner: Contea di Morobo, Central Equatoria State, Sud Sudan

Supportato da: Regione Trentino Alto-Adige

Avanzamento del progetto: concluso (maggio 2016 – agosto 2016)

Budget di progetto: € 86.740 (vedi prospetto nella descrizione del progetto)

Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.