L’Annual Report 2019 è online

Con l’Annual Report presentiamo ai donatori istituzionali e ai tanti sostenitori privati i risultati del lavoro svolto e degli investimenti effettuati nel 2019.
L’anno scorso abbiamo realizzato progetti per l’Agenzia Italiana per la Cooperazione, la Regione Trentino Alto Adige, la Provincia Autonoma di Trento, il Comune di Trento, la Fondazione San Zeno, la Gerda Henkel Foundation, e con Chiesa Valdese e l’Unione Buddhista Italiana e abbiamo raccolto molte donazioni da soci e sostenitori.

Il campo di operazione è stato il Nord dell’Uganda, a fianco della popolazione locale e negli ultimi anni anche a beneficio dei rifugiati sud sudanesi e congolesi che a centinaia di migliaia si sono rifugiati lì, a causa della guerra civile.

Il forte radicamento territoriale della nostra piccola ma tenace Ong trentina ha permesso in questi anni una piena valorizzazione delle risorse umane locali, anche e soprattutto nei ruoli strategici. Con gli amministratori e i tecnici ugandesi si condividono procedure e logiche di progettazione, verifica e rendicontazione, facendo crescere una classe di quadri intermedi preparati e competenti.

Tutti i progetti riguardano interventi sostenibili nel tempo e adeguati alle risorse economiche, umane e gestionali delle comunità africane.

Per ogni euro che è stato messo a disposizione dell’associazione 91 centesimi vanno utilizzati direttamente in Africa, nei progetti, 9 centesimi coprono le spese di gestione in Italia e in Uganda.

Nel 2019 ACAV ha lavorato a 13 progetti raggiungendo quasi 35.000 beneficiari che si trovano nei campi profughi e nelle zone rurali dell’Uganda del Nord. Tra i principali progetti:

  • la riabilitazione e perforazione di pozzi per la fornitura di acqua potabile
  • la formazione di contadine e contadini, per l’avvio di l’attività orticole
  • il sostegno alla scuola primaria, con la costruzione di edifici e la formazione di insegnanti
  • la formazione professionale per i giovani, e la costruzione di competenze per l’avvio al lavoro.

In Trentino si è proseguito con il progetto di educazione alla cittadinanza globale con la scuola materna Canossiane, e altre realtà locali per creare giovani generazioni sensibili ai temi dell’acqua e della vita sulla Terra.
Nel 2019 ACAV ha avviato una collaborazione per promuovere l’inclusione sociale con la Sampdoria, l’ambasciata Italiana in Uganda, il Comitato Olimpico Ugandese, UNHCR, l’Ufficio del Primo Ministro Ugandese, la Federazione delle Associazioni di Calcio Ugandesi, il CONI, e la Federcalcio Trentina. Sono stati organizzati due eventi, uno in Uganda e uno a Trento, al Festival dello Sport che hanno permesso a ragazzi rifugiati e italiani di condividere attraverso il gioco del calcio momenti di svago, e si sono promossi i valori olimpici.

Oltre alle cifre del bilancio e ai grafici si possono trovare i volti delle persone con le quali ACAV ha lavorato, visi che raccontano storie che grazie ai progetti e alle donazioni di privati sperano in un futuro migliore e più giusto.

Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.