Testimonianza Duku Micheal Lodiku – Il futuro dell’Africa in Africa



Duku Michael Lodiku è un contadino rifugiato sud sudanese, originario di Kajo Keji, una cittadina della contea di Yei, è fuggito da casa nel 2017 a causa della guerra che ha afflitto il suo Paese. Ora si trova in Ofua 3, nel campo profughi di Rhino Camp, in Uganda.

Nel 2017 ha partecipato alla formazione sull’orticoltura organizzata da ACAV a Rhino Camp, all’interno del progetto “Il futuro dell’Africa in Africa” con il sostegno della Provincia Autonoma di Trento. Alla fine della formazione ha ricevuto attrezzi e sementi per iniziare l’attività agricola. 

Duku ci dice che ha piantato cavoli e pomodori su mezzo acro di terra che gli è stato dato da un amico della comunità locale. Ha raccolto 15 sacchi, ne avrebbe potuto raccogliere di più, purtroppo a causa della siccità non ha potuto fare meglio. Dalla vendita degli ortaggi ha ricavato 750.000 scellini (circa 180€) che ha usato per comprare tre capre, finire la costruzione di casa con il tetto di paglia e parte del denaro è stato utilizzato per le tasse scolastiche dei figli.

“La nostra sfida principale è la siccità, quest’anno abbiamo avuto pochissima pioggia, per mitigare questo problema, sto pensando di acquistare un generatore per l’irrigazione. Sto anche programmando di espandere le dimensioni del giardino ad un acro.”

Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.