LINEA DI PARTENZA: cooperazione e migrazioni, il caso dell’Uganda – mercoledì 31 maggio, ore 20.30 sala SOSAT

Locandina evento 31 maggio Sala SOSAT

LINEA DI PARTENZA

Le ragioni del viaggio raccontate dagli africani che non partono

 

La cooperazione internazionale si confronta da sempre con il fenomeno migratorio, nella costante ricerca di nuovi modelli di sviluppo e strategie di integrazione efficaci.
Una sfida che riguarda anche l’Uganda, un paese con tassi migratori molto bassi e impegnato, ormai da mesi, nell’accoglienza di centinaia di migliaia di profughi del Sud Sudan, in fuga dalla guerra civile.

Mercoledì 31 maggio alle 20.30, presso la Sala SOSAT di via Malpaga 17, ne discuteremo con l’assessora alla cooperazione Sara Ferrari, col nostro direttore in Africa Pierluigi Floretta e con autorevoli esponenti del governo e delle amministrazioni locali ugandesi: il ministro per il Nord Uganda Grace Freedom Kwiyuucwiny, il parlamentare James Boliba Baba, il governatore del distretto di Koboko Hassan Said Nginya.

Modera il giornalista di Famiglia Cristiana Luciano Scalettari.

L’evento è realizzato da Gruppo di Volontariato San Prospero, in collaborazione con ACAV e Associazione 46° Parallelo, con il sostegno della Provincia Autonoma di Trento.

Facebook Twitter Google Digg Reddit LinkedIn Pinterest StumbleUpon Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.